0

Software e linguaggi di programmazione

Programmazione cosa significa? E cosa sono i linguaggi collegati alla programmazione? Perché occorre conoscere anche questo quando si parla di computer.

Il Linguaggio di Programmazione

Viene definito linguaggio di programmazione, quel modo e lessico che va a descrivere una serie di azioni volte a preservare la continuità di attività che un PC deve eseguire.

Come impartire lezioni al PC

Ecco cos’è, in una battuta, il linguaggio di programmazione.
Il linguaggio relativo alla programmazione è molto severo, ciò avviene perché ad ogni “lezione impartita” corrisponde un attività del processore.
Per essere corretti occorre dire che non esiste un unico linguaggio, ma diversi linguaggi di programmazione.
Il linguaggio che viene impiegato dal processore è definito con l’appellativo di codice macchina e riguarda i dati che giungono al processore. Questi dati si fondano su un elenco che prevede i numeri zero ed uno e vengono comunemente definiti come dati binari.

Dai primi linguaggi ad oggi di tempo ne è trascorso molto. Il primo linguaggio impiegato per la programmazione fu Assembly ed è similare all’altro linguaggio, quello che non è chiaro alle persone e che viene definito come linguaggio macchina ma la differenza con quest’ultimo dipende dal fatto che si pone come strumento comprensibile a coloro che svolgono la funzione di sviluppatore.

Rimane il fatto che sul piano tecnico, questo genere di linguaggio, assomiglia molto a quello non comprensibile alle persone e quindi il suo impiego dipende in maniera notevole dalla tipologia di processore che viene utilizzato, ciò comporta che un programma sviluppato per un tipo di PC non può essere trasportato su un altra tipologia di macchina.

Programma Informatico e Portabilità

Spesso in gergo tecnico tra programmatori, si sente e si pronuncia il termine portabilità e questo termine sovraintende alla possibilità relativa ad un programma informatico ad essere impiegato su PC di diversa tipologia.

Ad esempio se un programmatore volesse utilizzare un programma informato che è stato scritto in Assembly e trasportarlo su una macchina differente occorrerà in talune circostanze, riscrivere nuovamente tutto il programma.
Si comprende alla luce di tutto ciò, che un linguaggio informatico ha notevoli vantaggi tra cui spiccano:

La comprensibilità utile alla programmazione, rispetto al linguaggio macchina
La portabilità come secondo punto.

Due categorie di Linguaggio relativi alla programmazione vengono distinti generalmente in:

  • Linguaggi imperativi
  • Linguaggi funzionali

Il linguaggio imperativo ha molte istruzioni a cui attenersi, e queste vengono raggruppate in blocchi mentre il linguaggio funzionale
Un linguaggio funzionale che alle volte è definito come linguaggio procedurale prevede che il programma agisca per funzioni.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *